JLG

L'evoluzione del sollevamento del braccio

Cinque decenni fa, John L. Grove ha lanciato sul mercato il primo sollevatore a braccio, aprendo la strada al settore degli accessi e cambiando il volto dell'edilizia in tutto il mondo.

Boom Lift

Il suo spirito pionieristico continua a influenzare le innovazioni di sollevamento del braccio anche oggi, evidenziato nella creazione del rivoluzionario sollevatore a braccio autolivellante 670SJ.

L'idea del seme

L'ispirazione dietro una piattaforma elevatrice autolivellante è iniziata proprio come ogni innovazione rivoluzionaria: con una mente aperta e la spinta a fornire una soluzione alle sfide dei clienti.

"Guardiamo costantemente al settore e pensiamo a come possiamo cambiarlo in meglio, spingendo i limiti di ciò che è possibile"
RICH MULLINS
RESPONSABILE DEL CONTO STRATEGICO, JLG

Molti anni fa, gli ingegneri JLG hanno fatto il punto sul panorama dell'industria dell'accesso e sono giunti a una realizzazione sbalorditiva: i sollevatori a braccio sono stati progettati per lavorare in condizioni quasi ideali su superfici compatte e pianeggianti e su pendenze inferiori a 5 gradi. Ma il mondo non è piatto.

Ci doveva essere un modo migliore

Questa intuizione chiave è diventata il catalizzatore di una ricerca sostanziale su come lavorare in modo più sicuro ed essere più produttivi in quota su terreni irregolari. Con un'analisi concreta che si è estesa ai settori adiacenti, JLG ha ampliato una profonda base di conoscenze e nel 2015 l'idea di una tecnologia autolivellante sembrava a portata di mano.

L'idea aveva del potenziale, ma c'era un bisogno o addirittura un interesse? Quale posto migliore per scoprirlo se non bauma 2016? Un'animazione concettuale è stata sviluppata per lo spettacolo e riprodotta per clienti selezionati in un'esclusiva scatola nera all'interno della mostra JLG.

Dire che gli spettatori erano incuriositi è un eufemismo. Durante lo spettacolo, JLG ha raccolto un gran numero di input e feedback da questi stakeholder chiave, mettendo in primo piano l'approccio all'innovazione ispirato dai clienti dell'azienda.

"Quando apri un po' il sipario attorno al nostro design e al nostro processo di sviluppo prodotto, trovi molte idee che sono scaturite direttamente dal contributo dei clienti"
Craig Edwards
VICE PRESIDENTE DEI CONTI NAZIONALI, JLG

Costruire il livello successivo

Una volta a casa dalla fiera, gli ingegneri JLG non hanno perso tempo a mettere in pratica le loro idee per il prossimo passo, perché il terreno era pronto per la presentazione di un prototipo al ConExpo 2017, solo 11 mesi dopo.

Prototipazione rapida, test precisi e perfezionamento senza fine hanno trasformato quello che era iniziato come un video concettuale di 30 secondi in un braccio autolivellante a grandezza naturale e completamente funzionante per lo spettacolo.

Boom Lift
"Ci sono sempre stati stabilizzatori. Ci sono sempre stati stabilizzatori. Ma niente del genere. L'autolivellamento porta i sollevamenti del braccio a un altro livello."
Craig Edwards
VICE PRESIDENTE DEI CONTI NAZIONALI, JLG

Questo prototipo iniziale mostrava cilindri indipendenti che controllavano ciascuna ruota individualmente e utilizzava assi guidati da un sistema di collegamento per realizzare la funzione di autolivellamento.

I visitatori dello stand, così come i membri di lunga data della stampa, hanno mostrato un enorme interesse. Per cinque giorni, il team JLG ha raccolto innumerevoli informazioni sui clienti che avrebbero dimostrato di rendere questa innovazione pionieristica ancora migliore.

Autolivellamento nel mondo reale

Dopo ConExpo, JLG era fiduciosa che i suoi clienti e il mercato fossero pronti per un sollevatore con braccio autolivellante. Lo sviluppo agile con un rapido sviluppo del prodotto è iniziato sul serio per costruire e posizionare dimostratori con clienti chiave in tutto il paese.

Operator describing the 670SJ Self-Leveling Boom

JLG ha lavorato a stretto contatto sia con le società di noleggio che con gli operatori degli utenti finali in ogni momento del ciclo di sviluppo del prodotto. Ricerche approfondite, test e prove sul campo hanno fornito il feedback necessario per affermare la facilità d'uso della macchina e raccogliere parametri chiave delle prestazioni.

Sono stati testati nuovi elementi, esplorate nuove tecnologie e studiate varie configurazioni nella ricerca dell'azienda di portare sul mercato una macchina che promuovesse sicurezza e produttività nel settore dell'accesso come nessun altro sollevatore a braccio aveva avuto da quando JLG 1 è stato introdotto nel 1969.

"Lavoriamo con aziende che operano in questo settore da oltre un secolo. Quando hanno detto che questo è un punto di svolta, sapevamo che non si poteva tornare indietro. Questo prodotto ridefinirà ciò che gli utenti hanno imparato a conoscere e si aspettano dalle piattaforme di lavoro aereo. "
Nate Hoover
DIRETTORE DELLA GESTIONE DEL PRODOTTO E MARKETING PER ASCENSORI A BRACCIO, JLG

Trasformare il lavoro in quota

L'introduzione sul mercato di un boom lift autolivellante non è stato privo di rischi. In un settore fortemente incentrato sul prezzo, le nuove tecnologie e le nuove funzionalità che aggiungono costi alle apparecchiature non sono sempre ben accette. Tuttavia, JLG ha mantenuto il suo valore fondamentale di offrire un modo più sicuro di lavorare in quota.

Al centro del progetto finale dell'ascensore a braccio autolivellante è stato trovare il modo più efficiente per offrire una capacità di pendenza fino a 10 gradi in qualsiasi direzione. Ciò consentirebbe alla macchina di navigare su terreni accidentati, a tutta altezza con piena funzionalità, riducendo o eliminando i tempi e i costi associati ai lavori di preparazione come la piegatura e il livellamento, con conseguenti guadagni di produttività ineccepibili.

"Quando John L. Grove ha avviato l'industria degli accessi nel 1969, è stato spinto a sviluppare un modo più sicuro di lavorare in quota. Questa nuova piattaforma a braccio autolivellante è la prova che questa spinta è ancora viva e continua ad alimentare la passione di JLG di spostare il Accedi al settore in avanti."
Milan Klimes
INGEGNERE CAPO SENIOR, JLG

L'innovazione è insita nel DNA di JLG. Passare dal prototipo alla produzione ufficiale in meno di quattro anni non è stata un'impresa da poco. Questo autunno, preparati a salire al nostro livello con il lancio sul mercato del nuovissimo sollevatore a braccio autolivellante 670SJ.